July 2022
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
June August

È iniziata la fase di valutazione dei progetti

150 i progetti presentati, più di 350 i soggetti coinvolti: questi i grandi numeri di Cohabitat, il nuovo programma per la cultura della Provincia di Ancona.

Si è appena conclusa la prima fase istruttoria per la valutazione dei progetti che ha ammesso alla fase successiva di valutazione da parte della Commissione 110 progetti.
Lunedì 7 aprile avrà luogo la prima seduta della Commissione che sarà composta per la Provincia di Ancona da Maria Grazia Mingoia (Dirigente Cultura), Raffaella Dubbini (Dirigente Turismo) e Giovanni Bonafoni (Responsabile Area Cultura). Inoltre, in qualità di consulenti esterni, faranno parte della Commissione il prof. Renato Novelli (Università Politecnica delle Marche), l'arch. Alessandra Panzini (Marchingegno s.r.l.), il Dott. Gilberto Santini (AMAT Marche), il prof. Michele Trimarchi (ECCOM-European Centre for Cultural Organisation and Management) e la Dott.ssa Simona Teoldi (Regione Marche).
La conclusione della fase di valutazione è prevista per il mese di maggio.
Osservando i dati relativi ai progetti pervenuti emerge che il 58% proviene da associazioni culturali e sportive, fondazioni ed enti religiosi, a testimoniare la capacità ideativa e il desiderio di partecipazione attiva del sistema non-profit. Il restante 42% si divide equamente tra progetti proposti da soggetti pubblici (comuni, comunità montane, scuole, università, ecc.) e progetti presentati da soggetti privati (imprese, cooperative e persone fisiche). Ben 88 sono i progetti sviluppati in parternariato, recependo l'indicazione della Provincia di "fare rete".
L'importante risposta da parte del territorio, anche in termini di qualità delle proposte, è un chiaro indicatore della forte volontà della comunità di progettare, e di progettare "insieme", per valorizzare e far crescere il nostro territorio.

(Pubblicato il  3 Aprile 2008)