November 2022
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
 
 
 
October December

“Fregantò. Sapori e saperi della terra.”

freganto_lab

Dal 20 Novembre il via ai laboratori

Fregantò. Sapori e saperi della terra.” Il nuovo progetto della Cooperativa Sociale Mosaico di Fabriano per il programma provinciale Cohabitat.


La Cooperativa Sociale Mosaico, attraverso la presentazione del progetto “Fregantò. Sapori e saperi della terra”, si è aggiudicata il finanziamento provinciale per il programma culturale “Cohabitat”, nell’asse “Genius Loci”, il quale pone al centro dell’azione e della progettazione il rapporto tra la comunità ed il proprio territorio come luogo delle tradizioni, della memoria collettiva e delle culture.


Nella definizione del progetto diversi sono stati i partner e collaboratori: Ambito Territoriale Sociale n° 10, Istituto Comprensivo “A. Moro”, Istituto Comprensivo “Marco Polo”, Istituto Comprensivo “I. Romagnoli”, “Istituto Comprensivo di Serra S. Quirico”, “Istituto Comprensivo di Cerreto d’esi”, “Istituto Tecnico Agrario “Vivarelli”, Ente Autonomo Palio "S. Giovanni Battista”, Consorzio per la Produzione e la Tutela del Salame, S.S. Ruzzola "DLF Dopo Lavoro Ferroviario", Corpo Bandistico "Città di Fabriano", Circolo ARCI "Il Corto Maltese", Associazione culturale "Lokendil".

Il progetto “Fregantò. Sapori e saperi della terra” è finalizzato al recupero del prezioso patrimonio culturale legato agli antichi mestieri dell’enogastronomia del territorio fabrianese e dei comuni limitrofi: Cerreto, Sassoferrato, Genga fino a Serra San Quirico, terre appenniniche che hanno tramandato fino alla rivoluzione industriale il duro lavoro della civiltà contadina.

Le nuove generazioni sono le prossime naturali custodi di questo grande patrimonio, a loro infatti è affidato il compito di trasmettere un passato che appare sempre più lontano, desueto e poco appetibile. Saranno proprio i giovani, quindi, i destinatari diretti del progetto, che verranno coinvolti in ben sei laboratori teorico-pratici, cinque sui prodotti tipici del territorio (Vino, Formaggio, Pista, Erbe, Pane e dolci) e uno sulle antiche tradizioni locali. Gli anziani e gli adulti avranno invece l’incarico fondamentale di raccontare il loro mondo ai ragazzi tanto lontani non solo per l’età quanto e soprattutto per lo stile di vita.


I laboratori, che hanno avuto il loro inizio sabato 20 novembre nell’interesse e nella partecipazione attiva e positiva dei ragazzi, sono principalmente rivolti agli Istituti secondari di primo grado appartenenti all’Ambito territoriale. Ogni classe che aderirà al progetto seguirà una lezione teorica in aula che sarà condotta dagli esperti del territorio e precederà la parte pratica. Questa seconda parte si svolgerà alla presenza dei produttori locali, dove i ragazzi potranno constatare attraverso l’esperienza diretta, le conoscenze già apprese nel precedente laboratorio teorico.

I luoghi del nostro territorio faranno da cornice al progetto, terreni che imprimono ai prodotti le loro caratteristiche organolettiche e uniscono indissolubilmente sapori e saperi. Le tradizioni e i luoghi del nostro territorio saranno inoltre i protagonisti di un concorso fotografico che verrà istituito parallelamente al progetto.

Il tutto confluirà in una festa finale rivolta alla cittadinanza in cui verranno offerti i prodotti dei laboratori e proposte le rievocazioni dei giochi e tradizioni.

L’obiettivo è quello di fare cultura, tenendo conto anche del fatto che i protagonisti veri saranno i ragazzi, i quali avranno preso parte ad un percorso di analisi e di approfondimento e che avranno il compito di divulgare quanto ri-scoperto.


Per info:

Alessia Cingolani

e-mail: alessiacingolani@gmail.com
cell:3381688741


(Pubblicato il 3 Dicembre 2010)