January 2022
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
 
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
 
 
 
 
 
December February

ANTEPRIMA DI CORTO DORICO CON LA RASSEGNA DEDICATA A MARCO BECHIS

mbechis

6,9,13 NOVEMBRE, ANCONA: GARAGE OLIMPO, HIJOS, BIRDWACHTERS IN ATTESA DI INCONTRARE IL REGISTA E I TANTI OSPITI, DAL 16 AL 20

Si apre con la rassegna Uno sguardo di frontiera dedicata al cinema del regista Marco Bechis , l’ VIII edizione del Festival nazionale del cortometraggio Corto Dorico , in programma ad Ancona fino al 20 novembre.

Domenica 6, mercoledì 9 e domenica 13 novembre, sempre alle ore 21.15, nella Casa delle Culture di via Vallemiano 46 (ingresso libero) si potranno ammirare tre film del grande regista, n ato a Santiago del Cile da madre cilena di origine svizzero-francese e da padre italiano, cresciuto a Buenos Aires, dove il 19 aprile 1977, a vent’anni, viene sequestrato, detenuto per quattro mesi in un carcere clandestino chiamato Club Atletico (un garage-lager analogo al garage Olimpo descritto nell’omonimo film) e infine espulso dall’Argentina per motivi politici, approdando a Milano nello stesso anno.


Domenica 6 : il primo dei film in programma, “Garage Olimpo” (Argentina / Italia, 1999, in concorso a Cannes), è un film di Marco Bechis , con Dominique Sanda, Chiara Caselli, Antonella Costa, Carlos Echevarria, Luca Giordana, in cui a diciannove anni dalla fine della dittatura del generale Videla si riflette, attraverso una storia di amicizie e amori traditi ambientata in Argentina nel 1978, «non sulle ragioni degli uni o degli altri, ma sulle scelte profonde (metafisiche?) delle persone, arrivando alla conclusione che la banalità del Male è tanto profonda da non avere un perché» (Paolo Mereghetti).


Mercoledì 9 : secondo atto del dramma tratteggiato da “Garage Olimpo”, “Figli – Hijos” (Italia, 2001, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia) è un film di Marco Bechis con Carlos Echevarria, Julia Sarano, Stefania Sandrelli, Enrique Pineyro, Evita Ciri, Antonella Costa, in cui si narra l’orrore dei giovani che, rapiti dai loro genitori desaparecidos quando erano ancora in fasce, si rendono conto, una volta adulti, di non avere più un’identità e di essere stati cresciuti dai torturatori. «Coraggioso Bechis che, espulso dall’Argentina per ragioni politiche, ci ritorna con la passione di un cinema che riprende la sua funzione morale e denuncia l’orrore “normalizzato”» (Maurizio Porro).


Domenica 13 : in “Birdwatchers – La terra degli uomini rossi” (Italia / Brasile, 2008, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia), con Abrisio de Silva Pedro, Alicelia Batista Cabrira, Claudio Santamaria, Matheus Nachtergaele, «con rispetto antropologico e umano, Bechis racconta la storia “inventata”, eppure tragicamente vera» di una tribù Guarani, erede dei popoli originari del Brasile, scacciati come insetti dai fazenderio del Mato Grosso che ne riducono sempre più l'habitat, relegandoli ad abitare polverose riserve e spingendo soprattutto i giovani al suicidio, fino a provocare una resistenza allo stesso tempo misera e antica (Roberto Escobar).

Marco Bechis sarà presente ad Ancona durante le finali del Festival, venerdì 18 e sabato 19 novembre, per assegnare, in qualità di Presidente, assieme agli altri membri della Giuria, l’attrice Maya Sansa (“La meglio gioventù” e “Buongiorno, notte”, tra gli altri), il critico Roberto Silvestri («il manifesto») e Caterina Carone (Premio al Miglior Documentario, Torino Film Festival 2009), il Premio Corto Dorico al Miglior Cortometraggio a Tema libero (venerdì 18, ore 21, Teatro Sperimentale “L. Arena”, via Redipuglia, ingresso € 3), incontrare gli studenti del Liceo Scientifico “Savoia” (sabato 19, ore 10, Cinema Azzurro, via Tagliamento, ingresso riservato) e presentare in anteprima assoluta una selezione dei suoi film brevi inediti (sabato 20, ore 18, Teatro Sperimentale “L. Arena”, ingresso libero).


Il resto del programma, che per otto giorni trasformerà Ancona nella capitale del “cinema breve” italiano, è consultabile nel sito www.cortodorico.it


Vi segnaliamo:
 
Giovedì 3 novembre - ore 21.15
Cinema Teatro Italia, c.so Carlo Alberto - Ancona
 
Rassegna CANTIERE CINEMA 2011
IL RAGAZZO CON LA BICICLETTA
 

Un film d i Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne. Con Cecile de France, Thomas Doret, Jeremie Renier, Fabrizio Rongione, Egon Di Mateo, Olivier Gourmet. Durata 87 min. Anno: 2011
 
Sabato 5 novembre 2011 - ore 18
Casa delle Culture, via Valleiamo 46 - Ancona
 
Presentazione del libro fotografico AHI di Rita VITALI ROSATI
Intervengono, oltre all'Autrice:
Maria Grazia Maiorino, scrittrice, e Claudio Baldassarri, critico d'arte.

Il progetto "Ahi" è nato da un'urgenza, vissuta dall'artista a contatto con il quo tidiano: è il racconto fotografico costruito, foto dopo foto, sui sentimenti che i giornali e la televisione generano nella memoria collettiva attraverso le immagini.
 
www.ritavitalirosati.it
 
Vi ricordiamo che i "soci bibliofili" e i nuovi "soci cult" di Nie Wiem hanno  diritto a prezzi agevolati per iscriversi ai laboratori del C.A.S.A. - Centro di Arti e Scienze Applicate: Fotografia e linguaggio I (prima lezione, gratuita, mercoledì 26 ottobre, 20.45, Aula Didattica Mole Vanvitelliana, Ancona), Giornalismo, Percorsi di traduzione, Scrittura narrativa, Videomaker .

I soci "bibliofili" e "cult" di Nie Wiem (tessera 9 euro) hanno inoltre diritto a entrare  tutti i giorni al Cinema Azzurro e al Cinema Galleria a soli 5 euro. Sarà possibile tesserarsi, scaricando la domanda di adesione e seguendo le istruzioni indicate. Oppure recandosi direttamente al Cinema Azzurro o Galleria.

Ecco i film in programma nei prossimi giorni:

DAL 4 OTTOBRE AL 10 NOVEMBRE 2011
CINEMA GALLERIA
QUANDO LA NOTTE

Un film di Cristina Comencini. Con Claudia Pandolfi, Filippo Timi, Thomas Trabacchi, Denis Fasolo, Michela Cescon, Manuela Mandracchia, Franco Trevisi. Drammatico, durata 114 min. - Italia 2011.

Estate. Marina, sposata e con un bambino piccolo, arriva in montagna per trascorrere un mese di vacanza con lui. La casa in cui alloggia è fuori dal paese ed appartiene al solitario e cupo Manfred, guida alpina. Il piccolo piange e non dorme esasperando Marina. Finché una notte accade qualcosa nel suo appartamento. Manfred sfonda la porta, trova il bambino ferito e lo soccorre. Da quel momento ha inizio una sorta di indagine reciproca: Marina e Manfred hanno dentro delle ferite che cercano inutilmente di nascondere anche a se stessi.

ORARI: feriali 20:30/22:30
sabato e domenica 16:30-18:30-20:30- 22:30
LUNEDÌ RIPOSO - tel. 071-56633

DAL 4 NOVEMBRE AL 9 NOVEMBRE 2011
CINEMA AZZURRO
PINA
Un film di Wim Wenders. Con Pina Bausch, Regina Advento, Malou Airaudo, Ruth Amarante, Rainer Behr. Andrey Berezin, Damiano Ottavio Bigi, Bénédicte Billet, Ales Cucek, Clementine Deluy, Josephine Ann Endicott, Lutz Förster. Musical, durata 100 min. Germania 2011.

Nel 1985 Wim Wenders vede per la prima volta "Café Müller", nel quale la coreografa tedesca capofila del teatrodanza, Pina Bausch, danza per 40 minuti insieme ai suoi ballerini sulla musica di Henry Purcell. Ne nasce un'amicizia lunga vent'anni e il progetto di un film insieme, che comincia a concretizzarsi nel 2008, con la scelta del repertorio da filmare ('Caf&ea cute; Müller', 'Le Sacre du Printemps', 'Vollmond' and 'Kontakthof') ma s'interrompe un anno dopo, con la morte di cancro della stessa Bausch. La familiarizzazione con la tecnica del 3D fornisce a Wenders la spinta per girare il film, il tassello mancante per completare l'opera.
ORARI: feriali 20:30/22:30
sabato e domenica 16:30-18:30-20:30-22:30
GIOVEDÌ RIPOSO - tel. 071-3580395


Info : www.cortodorico.it / info@cortodorico.it / t. +39.335.1099665


(Pubblicato il 4 Novembre 2011)

 
 
Approfondimenti
There are no documents