July 2022
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
June August

Nie Wiem / Da Sabato 26 novembre re incontri esclusivi con i grandi giornalisti Rai

niewiem

Barbara Gruden, Giulio Borrelli e, in collegamento da New York via skype, Giovanna Botteri.

Care amiche e cari amici di Nie Wiem,

grazie per l'attenzione e il calore con cui avete seguito CORTO DORICO 2011.

Anche per merito della vostra costante, curiosa e mai scontata presenza, siamo riusciti ad arrivare sino alla fine di questa intensa e impegnativa ottava edizione. In attesa di  rimettersi all'opera, per l'edizione 2012 ma soprattutto per il decennale del Festival, nel 2013,  che coinciderà con le celebrazioni per i 2400 anni di Ancona, vorremmo tracciare con voi un bilancio del Festival appena concluso. In fondo a questa newsletter troverete il nostro punto di vista. Ci auguriamo possiate e vogliate condividere con noi il vostro.


Nel frattempo, le attività di Nie Wiem riprendono, con i corsi C.A.S.A., partiti con grande slancio: da settembre a oggi sono stati attivati i laboratori di Fotografia I  a cura di Ljudmilla Socci,


Scrittura narrativa a cura di Massimo Canalini e  il laboratorio propedeutico per Giornalisti, a cura di Filippo Brunamonti, patrocinato dall'Ordine dei Giornalisti delle Marche, che da sabato 26 novembre ospiterà ad Ancona tre incontri esclusivi con i grandi giornalisti Rai Barbara Gruden, Giulio Borrelli e, in collegamento da New York via skype, Giovanna Botteri.


Sabato prenderanno il via anche i seminari dei ciclo Percorsi di traduzione letteraria dall'inglese a cura di Giovanna Scocchera.

Mercoledì 23 novembre, ore 21, Casa delle Culture (via Vallemiano 46, Ancona), inizia, con una lezione di prova gratuita, la terza edizione del laboratorio di < /font>Videomaker a cura di Paolo Paliaga, regista, videoartista, membro del Comitato artistico di CORTO DORICO.

BILANCIO CORTO DORICO 2011

UN'EDIZIONE DA RECORD, NEL SEGNO DEL NETWORKING
CON GRANDI PROTAGONISTI DEL CINEMA ITALIANO E TALENTI EMERGENTI, ANCONA DIVENTA IL PORTO FRANCO DELLE PRODUZIONI INDIPENDENTI

Domenica 20 novembre al Ridotto del Teatro delle Muse, con la presentazione di PIATTAFORMA CULTURA 3.0, network di artisti artigiani e tecnici delle Marche e la proiezione delle opere degli allievi del CONERO DOC CAMPUS 2011 - Corso di Alta Formazione in Cinema documentario, si è conclusa l'VIII edizione del Festival nazionale del cortometraggio CORTO DORICO.

Un'edizione record, nel segno del networking culturale: record degli iscritti (268 autori da tutta Italia), record delle presenze (oltre 2000), record dei premi vinti da un solo autore (i 4 di OMERO BELLO DI NONNA), record delle reti tenute a battesimo dal Festival (la rete di Festival di cinema e televisione sociali CINEMA & CITTADINANZA GLOBALE e PIATTAFORMA CULTURA 3.0). Con una Giuria d'eccezione (Marco Bechis, Maya Sansa, Roberto Silvestri e l'emergente Caterina Carone) e un'anteprima assoluta di grande prestigio: la proiezione di una selezione di film brevi di Marco Bechis, restaurati anche grazie al contributo di Nie Wiem e Corto Dorico.

A due anni dal decennale diel Festival e dalle celebrazioni per i 2400 anni della città dorica (Ancona fu fondata dai Dori siracusani, con il nome di Ankon, nel 387 a.C.), l'associazione e il capoluogo marchigiano sono stati scelti, dunque, sia a livello regionale che nazionale, come punto di incontro e confronto, non solo da grandi protagonisti del cinema italiano e da alcuni dei più promettenti nuovi cineasti nostrani, ma anche da consolidate e nuove compagini culturali indipendenti che operano e si propongo di operare intensamente nei rispettivi settori e territori, per sviluppare strategie comuni di produzione, promozione e valorizzare delle forme contemporanee di analisi e narrazione del presente, nel segno dello sviluppo culturale del territorio e della cooperazione internazionale.

Un compito arduo per una piccola associazione no-profit, ma non per tutte le forze che nel tempo sono state messe in rete e che condividono l'obiettivo di superare la crisi economica, ambientale, sociale in cui versiamo attraverso la cultura, la solidarietà e la cooperazione.

E ora ricordiamo...
TUTTI I VINCITORI DI CORTO DORICO 2011

Giovedì 17 novembre

Premio Cinema & Cittadinanza globale (Euro 1.000) a GARAGAOUZ (trad. it. Il burattinaio, Algeria, 2010) di Abdenour Zahzah, in concorso al Festival del Cinema africano, Asia, America latina di Milano, organizzato dalla Ong COE.

Venerdì 18 novembre
Premio Corto Dorico 2011 - Miglior cortometraggio a tema libero (Euro 2.000), ex aequo: COSE NATURALI (20 min, 2010, HD) di Germano Maccioni (Bologna, 1978) e METACHAOS (8 min, 2010, Pal Widescreen) di Alessandro Bavari (Latina, 1963).

Menzione speciale a: SALVE REGINA (13 min, 2010, XDCAM) di Laur a Bispuri (Roma, 1977)

Giuria: Marco Bechis (Presidente), Maya Sansa, Roberto Silvestri, Caterina Carone

Premio "Sentieri di cinema" (Euro 300), PIZZANGRILLO (15 min, 2011, 15 mm) di Marco Gianfreda (Roma, 1974)

Giuria: CGS (Cinecircoli Giovanili Salesiani) Dorico

Premio della Critica (Targa): RESET (17 min, 2010, HD) di Nicolangelo Gelormini (Napoli, 1978)

Giuria: Alessio Galbiati (Rapporto confidenziale), Ilaria Ravarino (Leggo), Alessandro Rizzo (Cinema indipendente)

Premio del Pubblico (Targa): SOTTO CASA (5 min, 2011, HD) di Alessio Lauria (Torino, 1977).

Sabato 18 n ovembre


Premio "Nie Wiem" al Miglior Cortometraggio a Tema sociale (Euro 2.000) ex aequo a OMERO BELLO DI NONNA (13 min, 2010, HD) di Marco Chiarini (Teramo, 1974) e SALVATORE (14 min, 2011, HD) dei gemelli Bruno Urso e Fabrizio Urso (Acireale, 1983).

Menzione speciale anche a LINEA GIALLA - CAPITOLO PRIMO (16 min, 2010, Mini DV) di Logo Video (gruppo di videomaker indipendenti con base a Milano, fondata nel 2001 da Francesco Villa, Claudio Cecconi e Daniel Arvizu, arricchendosi della collaborazione di Titta Cosetta Raccagni e Gigi Giustignani nel 2009).

Giuria: Direttivo di Nie Wiem

Premio COOSS Marche (Euro 500): OMERO BELLO DI NONNA (13 min, 2010, HD) di Marco Chiarini (Teramo, 1974)

Giuria: Assemblea dei Soci della Cooperativa soc iale COOSS Marche

Premio della Critica (Targa): OMERO BELLO DI NONNA (13 min, 2010, HD) di Marco Chiarini (Teramo, 1974)

Giuria: Marco Catalani (Il Messaggero Ancona), Giampaolo Milzi (Urlo), Stefano Novelli (Il Resto del Carlino Ancona), Michele Rocchetti (Corriere Adriatico), Laura Rotoloni (vivereancona.it)

Premio del Pubblico (Targa): OMERO BELLO DI NONNA (13 min, 2010, HD) di Marco Chiarini (Teramo, 1974)



(Pubblicato il 24 Novembre 2011)

 

 
 
Approfondimenti
There are no documents