December 2022
Mo Tu We Th Fr Sa Su
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
November January

24 Gennaio 2012 / 400MQ DIVENTA RESIDENZA TEATRALE

eresia

Da oggi gli artisti di Sineglossa al lavoro negli spazi di via Magenta, esposti allo sguardo della città grazie alle grandi vetrate della Galleria. Performance finale il 4 febbraio

D a oggi gli artisti di Sineglossa al lavoro negli spazi di via Magenta, esposti allo sguardo della città grazie alle grandi vetrate della Galleria.


Performance finale il 4 febbraio


La Galleria Quattrocentometriquadri di Ancona si trasforma in residenza teatrale.

Grazie ad un progetto di respiro internazionale, a partire da oggi e per due settimane la compagnia Sineglossa soggiornerà negli spazi di via Magenta per mettere a punto il suo spettacolo Eresia , con performance finale il 4 febbraio. Ma la particolare architettura degli ambienti trasformerà l’evento in qualcosa di unico: le grandi vetrate che fanno della Galleria uno spazio totalmente esposto all’esterno, in pieno centro storico, permetteranno ai passanti di osservare liberamente e costantemente l’evoluzione di un laboratorio artistico, dove artigiani di diverse discipline si sperimentano, esposti allo sguardo, nella creazione di un nuovo lavoro. Un’esperienza che diventerà parte integrante del percorso creativo, con esiti imprevedibili sul lavoro finale.


Con il progetto Eresia, Sineglossa ha già realizzato due tappe con residenza teatrale in Polonia: questa volta toccherà ad Ancona far entrare il reale in scena. Il progetto è ideato e realizzato da Sineglossa, prodotto dal Grotowski Institute di Wroclaw (Polonia) e portato ad Ancona grazie all’Associazione culturale Quattrocentometriquadri, con il sostegno degli Assessorati alla Cultura del Comune e della Provincia, e la partecipazione di Amat (sponsor tecnico).


Un nuovo esperimento per la Galleria, che continua ad ospitare molteplici espressioni dell’arte contemporanea, in continuo dialogo con il pubblico: “Le residenze teatrali sono una modalità artistica molto diffusa all’estero – osserva Raffaela Coppari, direttore artistico della Galleria – rappresentano una fucina artistica molto viva, favoriscono l'insediamento sul territorio di imprese di produzione ed una crescita professionale sia sul piano artistico che organizzativo. La particolare struttura della Galleria diventa dispositivo ideale per il massimo coinvolgimento emotivo e una partecipazione più che mai attiva della città al processo creativo e artistico della Compagnia”.


Un aspetto sottolineato dall’assessore alla Cultura del Comune di Ancona, Andrea Nobili: “Abbiamo voluto sostenere questo progetto perché contiene tre aspetti fondamentali: l’attenzione all’arte contemporanea, la valorizzazione di talenti e di spazi del territorio e l’interazione con la città, che ha l’occasione di uno scambio stimolante con gli artisti durante il soggiorno”.


Eresia è un progetto biennale attorno alla figura di Giovanna D’Arco, interpretata attraverso diversi ambiti artistici: teatro, musica, performance, installazioni. La rappresentazione finale della tappa dorica conterrà le suggestioni di questa esperienza: “Essenzialmente il nostro desiderio di condivisione con il pubblico nasce dalla necessità di essere visti ed essere riconosciuti – commenta Federico Bomba, regista e drammaturgo, fondatore dei Sineglossa - alcuni artisti in questo momento plumbeo scelgono il ritiro, noi pensiamo che l'esposizione massima sia invece fondamentale perché si capisca quello che noi facciamo, come ragioniamo, per aprire discussioni diverse (da quella con il passante a quella con il negoziante dirimpettaio della Galleria, a quella con i tecnici del mestiere) su cosa significhi 'leggere il mondo e trasformarlo' oggi”.


Sineglossa nasce nel 2006 ad Ancona ed è composto, oltre che da Federico Bomba, dall’attrice Simona Sala e l’artista visivo Luca Poncetta. Realizza Camera Verde (2006) – Menzione speciale Premio Iceberg (Bologna), Pleura (2007), Pneuma (2008) – Menzione speciale Silent Art Movies (Aosta) e vincitore di Germinazioni (Perugia), UNdo (2009) – vincitore del progetto Nuove Creatività (ETI – Ente Teatrale Italiano) e Remember me (2009) – menzione speciale Premio Vertigine (Roma) e selezione Anticorpi Explo2010. Ha presentato i suoi lavori in Festival nazionali e internazionali di teatro e arte contemporanea. Eresia-Visioni non dogmatiche del mondo (2010-11) è co-prodotto da Chantiers Temps D’Images / Romaeuropa Festival. Al momento, Sineglossa è in residenza creativa permanente, per il quinquennio 2011-2016, presso il Grotowski Institue di Wroclaw (PL). Sineglossa fa parte della piattaforma Matilde, un progetto di Regione Marche e Amat.


Gli sviluppi del percorso artistico si potranno seguire anche su facebook, dove la compagnia segnalerà il programma di lavoro del giorno successivo.

La performance finale è fissate per il 4 febbraio a partire dalle ore 18, ingresso libero.


Info:

www.quattrocentometriquadri.eu 

gallery@quattrocentometriquadri.eu

3934522197-3382430040